Crea sito

Posts Tagged ‘inquinamento’

THE EARTH HOUR

The Earth Hour, iniziativa a cui molti plaudono, purtroppo viene celebrata una volta sola all’anno e per una sola ora.
Da questo sito del WWF si vedeno chiaramente le foto dello spegnimento di alcuni dei monumenti più riconosciuti al mondo.
E’ sicuramente una bella iniziativa, una campagna simbolica che dovrebbe stimolare tutti a partire dal singolo cittadino, su su fino alle amministrazioni locali, provinciali e nazionali, a non lasciare luci accese invano, quindi a non sprecare beneficiando di un tangibile risparmio elettrico, nonchè di minor inquinamento luminoso.

Nel mio piccolo caso di economia domestica posso solo dire che ho fatto queste scelte:
1- acquisto di elettrodomestici di Classe AA che consentono di diminuire il consumo di elettricità
2- acquisto di lampadine a basso consumo che effettivamente permettono un’illuminazione tale e quale a quelle tradizionali, ma impiegando MOLTA MENO energia elettrica
3- spegnimento delle luci non necessarie (non viviamo in un film americano dove hanno perennemente accese mille e una luce tra plafoniere, lampadari, abat-jour e chi più ne ha più ne metta)

Qualcuno di voi potrebbe obiettare che gli elettrodomestici di classe superiore costano un botto, così come le lampadine a basso consumo; vi capisco, i soldi ora in casa non sono molti, però vi posso garantire che questi 3 accorgimenti fondamentali, pur nella loro ovvietà, mi permettono di pagare la bolletta Enel solo 1 volta ogni 2, perchè mediamente riesco a risparmiare così tanto da avere una fatturazione così bassa che Enel preferisce rimandarla consuntivandola al bimestre successivo.

Per quanto riguarda altre illuminazioni, beh sinceramente vi stimolo a guardare con occhio molto critico ciò che vi circonda: lampioni superflui in zone già abbondantemente illuminate, vetrine di negozi illuminate fino alle 2 di notte, passanti autostradali poco frequentati illuminati a giorno, campi sportivi con fari da stadio, insomma… non dico di tornare all’austerity, però, prima di essere obbligati a farlo causa ristrettezze (e prima o poi ci arriveremo), perchè non abituarci prima a spegnere il superfluo?
E accuso anche quelle borgate di nuova costruzione con villette bifamiliari talmente illuminate da lampioni, nonchè le case "singole" in periferia con faretti per il giardino e fari puntati contro la facciata stessa dell’abitazione… non saranno questi escamotages a farsì che i ladri si scoraggino dal tentare il colpaccio!

Sto solo parlando di semplice OCULATEZZA nell’uso delle risorse, non sto dicendo che bisogna tenere al buio le persone così vengono aggredite meglio mentre passeggiano! Anche perchè non è che i costi del Comune di residenza tanto ecchissenefrega… nossignore, ricordatevi sempre che poco o tanto che sia ci sono sprechi generali che ricadono sempre nelle nostre tasche di consumatori.